Il capro espiatorio: lo Stato ebraico come l’ebreo del Medio Evo (Renato d’Andria)

Replica a Prandini e alla sua teoria sulla strage di Oslo Articolo: L’avvicinarsi di settembre, e quindi della concretizzazione dell’iniziativa diplomatica dell’ANP di ricevere il benestare dell’Assemblea Generale alla creazione ufficiale di uno Stato palestinese entro nei confini del 1967, ha indotto la comunità internazionale, in tutte le sue parti, sia politiche che civili, a porre lo Stato d’Israele ancor … Continua a leggere

STUDIO SULLA SOCIALDEMOCRAZIA OGGI (Renato d’Andria)

Da poco Renato d’Andria ha ripreso la leadership del partito socialdemocratico italiano. In questo scritto sviluppo alcune riflessioni sull’attualità del concetto politico di socialdemocrazia, con l’auspicio che esse possano risultare utili all’impegno di Renato d’Andria teso a fare di questo partito una forza di speranza e di rinnovamento per la politica italiana. Il concetto di “socialdemocrazia” è stato di grande … Continua a leggere

L’AUTORITÀ NAZIONALE PALESTINESE TRA LA MORSA DEI “PALESTINE PAPERS” E LA RICERCA DEL CONSENSO INTERNAZIONALE PER LA CREAZIONE UNILATERALE DI UNO STATO PROPRIO (Renato d’Andria)

di Raffaele Petroni Luglio 2011 tratto da http://www.argoriente.it/arc/paesi/palestina/palestine-ots-palestine-papers-IT.pdf   L’Autorità Nazionale Palestinese (ANP) da diversi mesi affronta una grave crisi interna, sia politica sia sociale, dapprima strisciante ma in seguito sempre più aperta. Questa instabilità pone seri quesiti in merito al suo futuro e mette a repentaglio la sua sopravvivenza e la sua credibilità politica all’interno dei propri confini e … Continua a leggere

Stefania Craxi: “Si usino i valichi terrestri per gli aiuti umanitari a Gaza” (Renato d’Andria)

“Abbiamo segnalato come il modo migliore per portare assistenza agli abitanti di Gaza sia quello di inviare gli aiuti umanitari attraverso i valichi terrestri, evitando ogni tipo di provocazione che può avere come unico effetto un aumento della tensione”. Lo ha affermato il Sottosegretario agli Esteri Stefania Craxi rispondendo ad un’interrogazione sulla morte dell’attivista italiano a Gaza Vittorio Arrigoni.   … Continua a leggere

In diretta dai villaggi afghani (Renato d’Andria)

  Fino a qualche settimana fa regnava lo scetticismo, e ancora oggi molti ritengono che l’operazione compiuta da un gruppo scelto di Navy Seals statunitensi il 2 maggio scorso ad Abbottabad, Pakistan, a seguito della quale Osama bin Laden è deceduto nel conflitto a fuoco, non possa essere il fattore decisivo per il ritiro dal territorio afghano delle forze militari … Continua a leggere

Cristiani e musulmani – Dialogo in monastero (Renato d’Andria)

Il dialogo cristiano-islamico non solo non è impossibile – come vorrebbe far credere il fronte interventista occidentale – ma è già realizzato. E lo si fa proprio in quelle parti del mondo considerate le polveriere dei conflitti.   E’ proprio a Damasco, città che Maometto paragonò al Paradiso, che nel giorno della Pasqua arabi copti e cristiani si uniscono per … Continua a leggere

LIBIA – L’OCCIDENTE IMPANTANATO (Renato d’Andria)

Un interessante articolo di Affari Italiani Guerra di logoramento doveva essere e guerra di logoramento si è dimostrata. Il conflitto in Libia ha tagliato il traguardo dei suoi 100 giorni e ha dato ragione alle previsioni di un conflitto lungo che Affaritaliani.it aveva già ipotizzato pochi giorni dopo l’inizio dei bombardamenti. Cominciata alla fine dell’inverno, all’inizio dell’estate le operazioni sono … Continua a leggere

Un Appello per il dialogo cristiano-islamico (Renato d’Andria)

Si allunga la lista di gruppi e personalità che aderiscono Appello ai cristiani e ai musulmani per il dialogo Cristiano-Islamico, lanciato in vista della Decima Giornata prevista per il prossimo 27 Ottobre. Un appello ecumenico che – sottolineano i promotori – va accompagnato e sostenuto con iniziative concrete sui territori, quali appunto la realizzazione di momenti di incontro fra le … Continua a leggere

VIA L’ITALIA DALLA LIBIA! (Renato d’Andria)

Questa mattina, 20 giugno, la Nato ha ammesso di aver ucciso per errore dei civili nel corso di un raid aereo compiuto nella notte tra sabato e domenica a Tripoli. L’Alleanza Atlantica ha precisato che obiettivo dell’attacco era un «sito militare di missili», ma «sembra che una delle nostri armi non abbia funzionato come previsto e abbia causato vittime civili».Come … Continua a leggere

MIGRANTI: NUOVA LINFA PER LA VECCHIA EUROPA (Renato d’Andria)

Arriva in questi mesi dal Nord Africa nel vecchio continente un’intera generazione di migranti, accolti da atteggiamenti assai contrastanti, soprattutto in Italia, da parte delle diverse forze politiche e della popolazione. Il discorso si coniuga con quello relativo alla disoccupazione dei nostri giovani: in mancanza di ragazzi italiani disposti ad accettare mansioni “umili” – ma nobilissime, come sempre è nobile … Continua a leggere